gototopgototop
  1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

TERME DI GALATRO "FONTI S.ELIA - SORGENTI PADRE PIO". 

Mongiana

Image 4 Le origini del paese, il cui nome pare derivare da quello di un ruscello che scorreva nella Piana Stagliata Micone al centro di fittissimi boschi, sono recenti.
Il centro abitato fu fondato l'8 marzo 1771 sul colle Cima come residenza per operai, artigiani, impiegati, dirigenti e guarnigioni militari impegnati a svolgere attività produttiva nelle Reali Ferriere e Fabbrica d'Armi impiantatavi dai Borbone.
Quest'ultima riusciva ad occupare fino a 2700-2800 persone.
A Mongiana tra il 1822 ed il 1829 venne realizzato il primo ponte sospeso in ferro d'Italia: il "Real Ferdinando" sul fiume Garigliano progettato su idea del Prof. Carmine Antonio Lippi e tra 1832 e 1835 il "Maria Cristina" sul fiume Calore Irpino progettato dall'Ingegnere Luigi Giura.
Sempre a Mongiana furono costruite le rotaie per la prima ferrovia italiana, la famosa "Napoli-Portici". Non solo, tutte le rotaie della vecchia linea ferroviaria fino a Bologna sono state fuse e costruite sempre nella reale fabbrica.
Inoltre fu costruito il fucile da fanteria modello "Mongiana".
Era tanto importante la Fabbrica d'armi di Mongiana che ricevette la visita del re di Napoli Ferdinando II di Borbone: precisamente il 16 e 17 ottobre 1852.
Abitava a Mongiana il Cavaliere Ferdinando Iorfida che possedeva la patente n. 1 per la Calabria e conduceva una delle prime automobili allora in circolazione di proprietà della famiglia Morabito. Dopo l'unità d'Italia inizia una rapida decadenza dell'insediamento produttivo.
Di recente si è riuscito a recuperare i resti del complesso siderurgico ed è attualmente in corso un restauro con lo scopo di creare un museo-territorio nell'attesa di una riqualificazione culturale e turistica della zona.
Il territorio che circonda l'abitato è caratterizzato dalla presenza di rigogliosi boschi attraversati da torrenti incontaminati, aria pura e acqua cristallina che è possibile bere direttamente dalle sorgenti.

Fonte Wikipedia

Chi e' Online

 24 visitatori online
casus telefon
casus teleon
casus telefon